Biancospino

aggiornato al 24/04/2019
Biancospino
È un formaggio “da tavola”, fresco, grasso, a pasta cruda e molle, a coagulazione acido-presamica, prodotto da latte intero termizzato o pastorizzato di capre di razza sarda allevate in Sardegna, trasformato artigianalmente e/o industrialmente, che rispecchia la tradizione delle zone a maggiore vocazione caprina quali Sarrabus-Gerrei, Linas, Ogliastra e provincia di Nuoro. Il prodotto può essere consumato sia fresco (entro le prime 48 ore), oppure dopo una stagionatura variabile di 15÷30 giorni ed in tal caso si presenta con crosta “fiorita”. La forma è cilindrica, di piccole dimensioni, con facce di diametro di 8÷10 cm, scalzo di 4÷7 cm e peso di 150÷250 grammi. La crosta è edibile e, dopo qualche settimana, viene rivestita da un caratteristico, candido feltro bianco di Penicillum candidum (simile a quella del Camembert). La pasta è bianca, compatta e nel formaggio giovane leggermente gessata al centro della forma. Inizialmente l’odore ed il sapore sono leggermente aciduli, con aroma tipico del latte di capra e una nota vegetale (di fungo); con la maturazione le sensazioni si fanno più decise e il formaggio diventa più aromatico e piccante. A tavola, se freschissimo è adatto ad essere consumato al naturale, oppure variamente aromatizzato; a maturazione compiuta può essere gustato ancora al naturale, oppure dopo un rapido passaggio al forno o alla griglia ben caldi. Il prodotto “fresco” si abbina a vini bianchi abbastanza giovani, di medio corpo, morbidi, abbastanza caldi (es. Malvasia di Bosa (secco) DOC, Nuragus DOC, Vermentino di Sardegna DOC); quello a maturazione completata può essere accompagnato anche da vini rossi di buon corpo, morbidi, caldi, abbastanza freschi.
Marchi
Classificazione
PAT
Nazione:
Italia
Regioni:
Sardegna
Province:
Nuoro
Sud Sardegna
Prodotto
Formaggio
Materia prima
Latte
Sale
Spore di muffe
Lattifera
Capra
Stato del latte
Intero
Pastorizzato
Termizzato
Temperatura della cagliata
Pasta cruda
Consistenza della pasta
Pasta molle
Tempo di stagionatura
Freschissimo
Fresco
Tenore di grasso
Grasso
Tipologia di caglio
Vitello
Tipologia di coagulazione
Acido-Presamica
Tipologia di crosta
Fiorita
Galleria fotografica
Allegati
Accettazione
Accesso per categoria (da elenco)
DO in esame
DOP
IGP
PAT
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Calabria
Sardegna
Piemonte
Valle d'Aosta
Liguria
Puglia
Lazio
Molise
Abruzzo
Marche
Veneto
Basilicata
Emilia-Romagna
Umbria
Friuli-Venezia Giulia
Toscana
STG

Ricerca per: