Bra - aggiornato al 11/11/2017

Bra DOP

E’ un formaggio prodotto con latte vaccino che può essere integrato con latte ovino e/o caprino, crudo o termizzato, grasso o semi-grasso

Il nome deriva dall'omonima cittadina del Cuneese dove i commercianti braidesi raccoglievano il formaggio cosiddetto "nostrale" prodotto nelle Valli Cuneesi, lo facevano stagionare nelle loro cantine e lo smerciavano un po' ovunque.

E’ prodotto nelle tipologie: tenero e duro. La zona di produzione è la stessa, ma diverse sono la tecnologia di lavorazione, le modalità di stagionatura e, ovviamente, le caratteristiche sensoriali

  • Bra Tenero: a pasta moderatamente consistente ed elastica con occhiatura leggermente diffusa, gradevolmente profumato, sapore armonico e sapido
  • Bra Duro: a pasta da consistente ed elastica a dura con il prolungarsi della stagionatura, occhiature non troppo diffuse, gustoso e sapido.

La vastità della zona di produzione rende spesso il sapore non omogeneo.

Viene impiegato come formaggio da tavola, anche se il Bra duro, un tempo, era usato solo come formaggio da grattugia. Molto diffuso è anche l'impiego del Bra come formaggio "da forno".

Il gusto più delicato e meno piccante del "Bra tenero" lo fa abbinare, per esempio a Barbera d'Alba giovane, Dolcetto delle Langhe Monregalesi e Cerasuolo di Vittoria, mentre il profilo più deciso del "Bra duro" è meglio supportato, per esempio, da Barbera d'Alba, Dolcetto d'Alba, Nebbiolo d'Alba, Salice Salentino.
Marchi
Classificazione
DOP
Nazione:
Italia
Regioni:
Piemonte
Tipologia di latte
Vacca
Pecora
Capra
Misto (Vacca-Pecora-Capra)
Temperatura della cagliata
Pasta cruda
Pasta semicotta
Consistenza della pasta
Pasta dura
Tipologia di caglio
Animale
Tipologia di coagulazione
Presamica
Tempo di stagionatura
Semistagionato
Stagionato
Tenore di grasso
Grasso
Semigrasso
Tecnologie di lavorazione
Pressato
Galleria fotografica
Ricerca
Ricerca per nome