Castelmagno

aggiornato al 26/01/2018
Castelmagno DOP
E' un formaggio a latte misto (vaccino con aggiunte di ovino e caprino), semigrasso, a pasta cruda, prodotto in Piemonte, nelle tipologie “Prodotto della montagna” con etichetta BLU, o “Di alpeggio” con etichetta VERDE (se tutto il processo di produzione avviene a quota superiore a 1000 m s.l.m.).
Si presenta in forma cilindrica con facce piane e scalzo diritto, con crosta abbastanza sottile, rugosa, abbastanza tenera ma fragile, di colore grigiastro su cui, durante la stagionatura, possono apparire sia macchie rossastre dovute a particolari ceppi di muffe, sia buchi o sgretolature dovute agli acari.
Inizialmente la pasta è di colore bianco perlaceo o bianco avorio, ma successivamente diventa fino a giallo ocra con possibile erborinatura blu verdastra all’interno. La sua struttura da molto friabile, col progredire della stagionatura diventa più compatta.
L’aroma fine e delicato, gradevolmente vegetale su base di lattico cotto, al crescere della stagionatura diventa forte e persistente, con riconoscimenti di frutta secca (noce)
Poco armonico e moderatamente salato ai minimi di stagionatura, diventa più saporito, ma più armonico col progredire della stagionatura..
Ottimo al naturale, il Castelmagno DOP si accompagna abitualmente a composte di frutta o miele. Può essere utilizzato nelle insalate tagliato a cubetti, grattugiato su preparazioni rustiche di pasta, in fonduta per insaporire pasta o carni arrosto.
Si abbina tradizionalmente a vini rossi corposi (Dolcetto di Diano d'Alba, Grignolino d'Asti, Roero Arneis, …) e, se stagionato a lungo, anche a vini da meditazione (Nebbiolo, Barbaresco, Barolo, …).
Marchi
Classificazione
DOP
Nazione:
Italia
Regioni:
Piemonte
Province:
Cuneo
Prodotto
Formaggio
Materia prima
Latte
Sale
Lattifera
Misto (Vacca-Pecora-Capra)
Stato del latte
Crudo
Intero
Parz. scremato
Temperatura della cagliata
Pasta cruda
Consistenza della pasta
Pasta semidura
Tempo di stagionatura
Semistagionato
Stagionato
Tenore di grasso
Semigrasso
Tecnologie di lavorazione
Erborinato
Pressato
Tipologia di caglio
Vitello
Tipologia di coagulazione
Presamica
Tipologia di crosta
Muffata
Galleria fotografica
Accesso per categoria (da elenco)
DO in esame
DOP
IGP
PAT
Trentino-Alto Adige
Sardegna
Piemonte
Molise
Abruzzo
Marche
Basilicata
Emilia-Romagna
Umbria
Friuli-Venezia Giulia
Lazio
STG

Ricerca per: