Montasio - aggiornato al 17/01/2015

Montasio DOP

Il Montasio DOP è un formaggio vaccino, a pasta semidura o dura (a seconda della stagionatura). Pronto dopo una maturazione minima di 60 giorni, può essere stagionato anche fino a oltre 36 mesi con variazioni significative delle sue caratteristiche.

Il nome Montasio può avere due origini: da “Jof del Montasio”, malghe alla base delle Alpi Giulie, oppure dal Mont d'Asin (Vito d'Asio).

Ha forma cilindrica di 6 - 8 Kg che si presenta con crosta sottile, di colore paglierino- nocciola chiaro a seconda delle condizioni di maturazione e della durata della stagionatura.

La pasta, compatta e con una rada e leggera occhiatura, è leggermente paglierina, ma diventa più scura prolungando la stagionatura. E’ abbastanza dura, poco adesiva, abbastanza solubile e, a stagionatura più avanzata, diventa friabile rendendone possibile la grattugiatura.

Ha odore e aroma caratteristici che diventano più intensi e persistenti al protraendone la stagionatura.

Di sapore gradevole, ben equilibrato e non amaro, diventa leggermente piccante a stagionatura avanzata

Viene apprezzato come secondo piatto, accompagnato da pere o frutta secca e, nella cucina regionale, viene usato come ingrediente base per molti piatti tipici o usato da grattugia quando la stagionatura ha raggiunto almeno dodici mesi.

L’abbinamento tradizionale è con i vini del territorio (es. Refosco dal Peduncolo Rosso o Schioppettino), anche essi validi rappresentanti della tipicità regionale, ma sono generalmente indicati i vini rossi secchi, armonici, di corpo, con buona persistenza aromatica.

Marchi
Classificazione
DOP
Nazione:
Italia
Regioni:
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Tipologia di latte
Vacca
Temperatura della cagliata
Pasta semicotta
Consistenza della pasta
Pasta semidura
Pasta dura
Tipologia di caglio
Animale
Tempo di stagionatura
Semistagionato
Stagionato
Tenore di grasso
Grasso
Tecnologie di lavorazione
Pressato
Galleria fotografica
Ricerca
Ricerca per nome