Mozzarella di Bufala Campana

aggiornato al 26/01/2018

Mozzarella di Bufala Campana

La Mozzarella di Bufala Campana DOP è un formaggio da tavola a pasta filata fresca, esclusivamente da latte intero di bufala. E’ importante fare attenzione alla denominazione: solo il prodotto posto in vendita con la dicitura completa “Mozzarella di bufala campana” è quello originale, mentre il prodotto venduto come “Mozzarella di bufala” può essere prodotto in qualsiasi altra parte d’Italia, con latte di bufala proveniente da allevamenti situati in zone diverse da quella tutelata e miscelato con latte di vacca in proporzioni variabili.

Ha forme variabili (tondeggianti, bocconcini, trecce, perline, ciliegine, nodini, ovoline), con superficie liscia e lucente coperta da una sottilissima buccia di colore bianco perlaceo, porcellanato, con rilievi più o meno appariscenti che indicano il punto di distacco manuale della mozzarella dalla massa di pasta filata. Al taglio lascia scolare un po’ di sierosità biancastra, dal profumo di fermenti lattici. La pasta ha una struttura a foglie sottili sovrapposte che tendono a scomparire negli strati immediatamente sotto il primo generando una discreta compattezza, con leggera elasticità nelle prime 8÷10 ore, seguita da una progressiva mantecatura. I profumi e gli aromi, essendo impiegato latte di bufala, sono particolari e oltre al lattico acido e alla panna fresca evidenziano note muschiate. Oltre ad essere un prelibato formaggio da tavola, accompagnato da verdure crude, o anche solo con olio e erbe aromatiche, grazie alla sua versatilità viene utilizzata in tantissime preparazioni: da appetizer, a condimento per primi piatti freddi o caldi, a ingrediente principe per la pizza, a gustoso condimento per preparazioni al forno a cui contribuisce con la sua attitudine a fondere. Si abbina sia a vini bianchi morbidi, di medio corpo, che forniscano una piacevole sensazione acida per contrastarne l'aroma delicato ma deciso (es. Greco di Tufo, Falanghina, Fiano di Avellino, Asprinio di Aversa), sia a vini rossi giovani e non maturati in barrique (es. Ischia Rosso Per'e Palummo, Gran Furore Rosso, caldo e aromatico, con profumi di frutta di bosco a bacca nera).

Marchi
Classificazione
DOP
Nazione:
Italia
Regioni:
Lazio
Molise
Campania
Puglia
Province:
Frosinone
Latina
Roma
Isernia
Benevento
Caserta
Napoli
Salerno
Foggia
Prodotto
Formaggio
Materia prima
Latte
Sale
Lattifera
Bufala
Stato del latte
Crudo
Intero
Pastorizzato
Termizzato
Temperatura della cagliata
Pasta cruda
Consistenza della pasta
Pasta molle
Tempo di stagionatura
Fresco
Tenore di grasso
Grasso
Tecnologie di lavorazione
Pasta filata
Tipologia di caglio
Vitello
Tipologia di coagulazione
Presamica
Tipologia di crosta
Assente
Galleria fotografica
Accesso per categoria (da elenco)
DO in esame
DOP
IGP
PAT
Trentino-Alto Adige
Sardegna
Piemonte
Valle d'Aosta
Liguria
Puglia
Lazio
Molise
Abruzzo
Marche
Basilicata
Emilia-Romagna
Umbria
Friuli-Venezia Giulia
Toscana
STG

Ricerca per: