Sot la trape

aggiornato al 06/02/2018

Sot la trape

Sot la trape, in friulano, significa “sotto le vinacce”. La materia prima è costituita da formaggi vaccini di tipo “latteria” (semigrassi) con una stagionatura minima di 60 giorni, o di tipo “caciotta” (grassi) con stagionatura minima di 20 giorni. Le forme selezionate, con crosta pulita, regolare e senza spaccature, vengono immesse in vasche e ricoperte con mosti d’uva non fermentati di uve locali bianche o rosse (Cabernet, Merlot, Refosco, Fragola, Tocai, Sauvignon, Verduzzo e anche i mosti di uve passite). Quello che distingue il Sol la trape da altri formaggi “ubriachi” è che l’affinamento viene fatto con il mosto o le vinacce e non con il vino. Il risultato di questo trattamento è che il formaggio viene profumato con aromi fruttati fino al centro della forma.

Il caratteristico e tradizionale sapore ed aroma di questo prodotto è determinato dalla sua prolungata sosta all’interno dei tini in legno contenenti mosto non fermentato. Il legno, dato il suo elevato potere assorbente, facilita il mantenimento dei complessi equilibri biochimici responsabili delle caratteristiche organolettiche tradizionali del prodotto.
Marchi
Classificazione
PAT
Nazione:
Italia
Regioni:
Friuli-Venezia Giulia
Province:
Udine
Prodotto
Formaggio
Materia prima
Latte
Sale
Vino - Mosto
Lattifera
Vacca
Stato del latte
Crudo
Intero
Parz. scremato
Temperatura della cagliata
Pasta cruda
Pasta semicotta
Consistenza della pasta
Pasta dura
Pasta semidura
Tempo di stagionatura
Fresco
Semistagionato
Tenore di grasso
Grasso
Semigrasso
Tecnologie di lavorazione
Affinato
Aromatizzato
Tipologia di caglio
Vitello
Tipologia di coagulazione
Presamica
Tipologia di crosta
Trattata
Galleria fotografica
Allegati
Accettazione
Accesso per categoria (da elenco)
DO in esame
DOP
IGP
PAT
Trentino-Alto Adige
Sardegna
Piemonte
Valle d'Aosta
Puglia
Lazio
Molise
Abruzzo
Marche
Basilicata
Emilia-Romagna
Umbria
Friuli-Venezia Giulia
STG

Ricerca per: