Cevrin di Coazze

aggiornato al 18/03/2018
Cevrin di Coazze
Il Cevrin di Coazze è un formaggio a latte misto vaccino e caprino che deve provenire prevalentemente da animali al pascolo, la produzione è quindi limitata al periodo che va generalmente da marzo a novembre. Il latte di capra non deve essere in percentuale inferiore al 40 % e la miscela dei due latti può essere lavorata a crudo o con un trattamento termico di termizzazione. La pasta è semidura, non pressata, di media stagionatura. Ha forma cilindrica leggermente irregolare, con facce piane di diametro 15÷18 cm, scalzo diritto di 6÷9 cm e peso di 0,8÷1,5 kg. La crosta è lavata, leggermente irregolare, dura, di colore variabile dal rossiccio al marrone scuro, con qualche rada muffettatura; la pasta è leggermente più compatta al centro e, verso l’esterno, più morbida e fondente in bocca, di colore paglierino verso il sottocrosta e più biancastro nel centro. Odore e aroma sono leggermente ircini, piacevoli e il sapore è abbastanza armonico. Con il progredire della stagionatura l'odore diventa piuttosto penetrante e il sapore più o meno piccante. Il Cevrin, con la sua pasta untuosa e adesiva, richiede l’abbinamento con un vino rosso di buon corpo, ricco di tannini nobili (es. Carema, a base Nebbiolo).
Marchi
Classificazione
PAT
Nazione:
Italia
Regioni:
Piemonte
Province:
Torino
Prodotto
Formaggio
Materia prima
Latte
Sale
Lattifera
Misto (Vacca-Capra)
Stato del latte
Crudo
Intero
Termizzato
Temperatura della cagliata
Pasta cruda
Consistenza della pasta
Pasta semidura
Tempo di stagionatura
Semistagionato
Tenore di grasso
Grasso
Tipologia di caglio
Capretto
Vitello
Tipologia di coagulazione
Presamica
Tipologia di crosta
Fiorita
Lavata
Galleria fotografica
Allegati
Accettazione
Accesso per categoria (da elenco)
DO in esame
DOP
IGP
PAT
Trentino-Alto Adige
Sardegna
Piemonte
Lazio
Molise
Abruzzo
Marche
Basilicata
Emilia-Romagna
Umbria
Friuli-Venezia Giulia
STG

Ricerca per: