Montegranero

aggiornato al 18/03/2018
Montegranero
Il Montegranero è prodotto con latte vaccino intero e crudo. Ha pasta dura, semicotta, pressata, di media-lunga stagionatura. Nell’ampio panorama dei formaggi piemontesi, il Montegranero è uno dei pochi che seguono la tecnica produttiva della cottura. La forma è cilindrica, regolare, a facce piane raccordate allo scalzo mediante spigolo vivo, con diametro di 30÷35 cm, scalzo di 10÷15 cm e peso di 6,0÷10,0 kg. Ha crosta dura, liscia, di intenso colore paglierino o marroncino, con possibile presenza di muffe; pasta compatta, di colore paglierino intenso, completamente chiusa o con una occhiatura media ben diffusa e poco presente. Il sapore è tendenzialmente dolce, piuttosto marcato, con un retrogusto amaro simile alla nocciola tostata; l’aroma, più intenso di altri formaggi, evidenzia sentori di erba di montagna. Il Montegranero era tradizionalmente prodotto dagli allevatori che durante il periodo estivo non si recavano in alpeggio.
Marchi
Classificazione
PAT
Nazione:
Italia
Regioni:
Piemonte
Province:
Torino
Prodotto
Formaggio
Materia prima
Latte
Sale
Lattifera
Vacca
Temperatura della cagliata
Pasta cruda
Pasta semicotta
Consistenza della pasta
Pasta dura
Pasta semidura
Tempo di stagionatura
Semistagionato
Stagionato
Tenore di grasso
Grasso
Tecnologie di lavorazione
Pressato
Tipologia di caglio
Vitello
Tipologia di coagulazione
Presamica
Tipologia di crosta
Muffettata
Pulita
Galleria fotografica
Allegati
Accettazione
Accesso per categoria (da elenco)
DO in esame
DOP
IGP
PAT
Trentino-Alto Adige
Sardegna
Piemonte
Valle d'Aosta
Liguria
Puglia
Lazio
Molise
Abruzzo
Marche
Basilicata
Emilia-Romagna
Umbria
Friuli-Venezia Giulia
Toscana
STG

Ricerca per: