Tomino del Bot

aggiornato al 18/03/2018
Tomino del Bot
In dialetto piemontese il termine Bot ha anche il significato di "di un tempo", "di una volta", sta quindi a indicare un formaggio come si faceva in tempi passati.
Il Tomino del Bot è un formaggio a latte vaccino intero, pastorizzato, di breve stagionatura, a pasta semi-molle e leggermente gessata. Ha forma cilindrica, a facce piane di diametro di  ̴ 10 cm, con scalzo diritto di 3÷5 cm e peso 300÷400 g. La crosta è assente nelle produzioni fresche ma, nei formaggi con qualche giorni in più di stagionatura, è vagamente rugosa e coperta con una leggera muffettatura bianca. Ha pasta bianca, abbastanza compatta, leggermente gessata, con sapore dolce di latte e con un leggero sentore acidulo fresco.
Marchi
Classificazione
PAT
Nazione:
Italia
Regioni:
Piemonte
Province:
Cuneo
Prodotto
Formaggio
Materia prima
Latte
Sale
Lattifera
Vacca
Stato del latte
Intero
Pastorizzato
Temperatura della cagliata
Pasta cruda
Consistenza della pasta
Pasta molle
Tempo di stagionatura
Fresco
Tenore di grasso
Grasso
Tipologia di caglio
Vitello
Tipologia di coagulazione
Presamica
Tipologia di crosta
Assente
Fiorita
Galleria fotografica
Allegati
Accettazione
Accesso per categoria (da elenco)
DO in esame
DOP
IGP
PAT
Trentino-Alto Adige
Sardegna
Piemonte
Valle d'Aosta
Puglia
Lazio
Molise
Abruzzo
Marche
Basilicata
Emilia-Romagna
Umbria
Friuli-Venezia Giulia
STG

Ricerca per: