Tomino delle valli saluzzesi

aggiornato al 19/03/2018
Tomino delle Valli Saluzzesi
Il Tomino delle Valli Saluzzesi è un formaggio a latte vaccino intero, pastorizzato (talvolta crudo), a pasta molto umida, freschissimo. Ha forma cilindrica bassa e stretta, con facce di diametro da 6,0 a 8,0 cm, scalzo da 3,0 a 5,0 cm e peso da 100 a 150 g. La crosta è assente, la pasta è bianca, compatta, morbida ed umida ed ha sapore dolce di latte. Il termine “Tomino” può non essere così esaustivo per identificare una determinata tipologia casearia, infatti occorre accompagnarlo con menzioni aggiuntive (in questo caso “delle Valli Saluzzesi”. La produzione di questo prodotto è il risultato di una coagulazione presamica, da non confondersi con il “Tomino Canavesano” (fresco o asciutto) che è invece ottenuto da una coagulazione lattica. Sono due tomini ma con caratteristiche organolettiche molto distinte.
Marchi
Classificazione
PAT
Nazione:
Italia
Regioni:
Piemonte
Province:
Cuneo
Prodotto
Formaggio
Materia prima
Latte
Sale
Lattifera
Vacca
Stato del latte
Intero
Pastorizzato
Temperatura della cagliata
Pasta cruda
Consistenza della pasta
Pasta molle
Tempo di stagionatura
Freschissimo
Tenore di grasso
Grasso
Tipologia di caglio
Vitello
Tipologia di coagulazione
Presamica
Tipologia di crosta
Assente
Galleria fotografica
Allegati
Accettazione
Accesso per categoria (da elenco)
DO in esame
DOP
IGP
PAT
Trentino-Alto Adige
Sardegna
Piemonte
Molise
Abruzzo
Marche
Basilicata
Emilia-Romagna
Umbria
Friuli-Venezia Giulia
Lazio
STG

Ricerca per: