Hochpustertaler (Formaggio Alta Pusteria)

aggiornato al 06/05/2018
Hochpustertaler (Formaggio Alta Pusteria)
Formaggio semigrasso o grasso, prodotto con latte vaccino parzialmente scremato o intero, di media o lunga stagionatura, a pasta semidura o dura. Impiega la stessa tecnologia di produzione sia partendo da latte parzialmente scremato, che intero. Ha forma cilindrica, con facce piane o leggermente convesse di 40 cm di diametro, scalzo diritto o leggermente convesso di 10 cm e peso attorno ai 15 kg. La pasta è bianca, con occhiatura fitta, mentre la crosta è dura. La sua stagionatura è di 3÷8 mesi. Il formaggio Hochpustertaler è un formaggio da tavola, con sensazioni olfatto-gustative molto equilibrate che, a stagionatura protratta, presenta piccolissime sfoglie dal gusto saporito. Specialmente nella tipologia “grasso” può essere utilizzato come ingrediente in ricette della cucina tirolese: nei canederli, nelle torte al formaggio, abbinato alla polenta, a verdure estive (soprattutto melanzane e zucchine), o alle pere (in particolare nella varietà William). Si accosta tradizionalmente ai vini del territorio, giovani, abbastanza caldi e freschi (es. Lagrein rosso o rosato (Kretzer), St. Magdalener Classico).
Marchi
Classificazione
PAT
Nazione:
Italia
Regioni:
Trentino-Alto Adige
Province:
Bolzano
Prodotto
Formaggio
Materia prima
Latte
Sale
Lattifera
Vacca
Stato del latte
Crudo
Intero
Parz. scremato
Temperatura della cagliata
Pasta semicotta
Consistenza della pasta
Pasta dura
Pasta semidura
Tempo di stagionatura
Semistagionato
Stagionato
Tenore di grasso
Grasso
Semigrasso
Tecnologie di lavorazione
Pressato
Tipologia di caglio
Vitello
Tipologia di coagulazione
Presamica
Tipologia di crosta
Pulita
Galleria fotografica
Accesso per categoria (da elenco)
DO in esame
DOP
IGP
PAT
Trentino-Alto Adige
Sardegna
Piemonte
Molise
Abruzzo
Marche
Basilicata
Emilia-Romagna
Umbria
Friuli-Venezia Giulia
STG

Ricerca per: