Fiordilatte

aggiornato al 26/07/2018
Fiordilatte
Formaggio fresco, grasso, a pasta filata molle, a fermentazione presamica, prodotto con latte vaccino intero e termizzato, di provenienza locale, la cui tecnologia di trasformazione è rimasta invariata nel tempo. Presenta la caratteristica forma tondeggiante, o oblunga con testina, oppure a nodino, o a treccia, è sprovvisto di crosta e può pesare fino a 0,5 kg. La superficie delle forme è di colore bianco latte, così come la pasta, che si presenta morbida, elastica, leggermente fibrosa, fondente al calore. Ha intensità e persistenza basse, sapore dolce, o leggermente salato, con riconoscimenti lattico freschi (latte, panna). Si consuma freschissimo al naturale, da solo, accompagnato da prosciutto crudo e olio, da insalate e da molte altre vivande; viene anche usato nella preparazione di lasagne o pizze. Si abbina a vini bianchi giovani, preferibilmente Greco di Tufo, Fiano, Falanghina, Coda di Volpe. Va conservato in frigorifero e mantenuto nel liquido "di governo" in cui viene messo a raffreddare dopo che gli si è data la forma. È facilmente digeribile.
Marchi
Classificazione
PAT
Nazione:
Italia
Regioni:
Lazio
Province:
Latina
Rieti
Roma
Prodotto
Formaggio
Materia prima
Latte
Sale
Lattifera
Vacca
Stato del latte
Intero
Termizzato
Temperatura della cagliata
Pasta cotta
Pasta cruda
Consistenza della pasta
Pasta molle
Tenore di grasso
Grasso
Tecnologie di lavorazione
Pasta filata
Tipologia di caglio
Vitello
Tipologia di coagulazione
Presamica
Tipologia di crosta
Assente
Galleria fotografica
Allegati
Accettazione
Accesso per categoria (da elenco)
DO in esame
DOP
IGP
PAT
Trentino-Alto Adige
Sardegna
Piemonte
Valle d'Aosta
Puglia
Lazio
Molise
Abruzzo
Marche
Basilicata
Emilia-Romagna
Umbria
Friuli-Venezia Giulia
STG

Ricerca per: