Pratolina

aggiornato al 29/11/2018
Pratolina
Formaggio grasso, fresco o a breve stagionatura, a pasta cruda, molle, prodotto da latte caprino intero e pastorizzato, coagulato con caglio di agnello. É un prodotto tradizionale della provincia di Grosseto che si presenta come una piccola forma cilindrica, con peso di circa 0,300 Kg, con facce abbastanza piane e scalzo leggermente deformato. Possiede una crosta quasi impercettibile di color bianco candido che può essere ricoperta di muffe bianche edibili; una pasta morbida, cremosa, di colore bianco; si caratterizza per il gusto dolce, intenso, e l’odore persistente del tipico sentore caprino. Un vecchio casaro scoprì che il formaggio da latte di capra del Grossetano, una volta ricoperto di muffe bianche edibili, poteva essere apprezzato e quindi commercializzato. Oggi esistono pochissime aziende che producono questo formaggio da latte di capra per cui la sua distribuzione è molto limitata e, anzi, è quasi sconosciuto fuori dei confini del territorio grossetano. È un formaggio “da tavola”, utilizzato in antipasti o dessert anche in abbinamento con verdura o frutta fresca, spesso accompagnato da confetture. Predilige vini bianchi, morbidi, leggermente aromatici oppure, dopo una stagionatura protratta, anche vini bianchi passiti.
Marchi
Classificazione
PAT
Nazione:
Italia
Regioni:
Toscana
Province:
Grosseto
Prodotto
Formaggio
Materia prima
Latte
Spore di muffe
Lattifera
Capra
Stato del latte
Intero
Pastorizzato
Temperatura della cagliata
Pasta cruda
Consistenza della pasta
Cremosa
Pasta molle
Tempo di stagionatura
Freschissimo
Fresco
Stagionato
Tenore di grasso
Grasso
Tipologia di caglio
Agnello
Tipologia di coagulazione
Presamica
Tipologia di crosta
Fiorita
Galleria fotografica
Allegati
Accettazione
Accesso per categoria (da elenco)
DO in esame
DOP
IGP
PAT
Trentino-Alto Adige
Sardegna
Piemonte
Valle d'Aosta
Liguria
Puglia
Lazio
Molise
Abruzzo
Marche
Basilicata
Emilia-Romagna
Umbria
Friuli-Venezia Giulia
Toscana
STG

Ricerca per: