Formaggio Comelico

aggiornato al 27/06/2019
Formaggio Comelico
Formaggio semigrasso, a pasta semicotta e semidura, prodotto con latte vaccino pastorizzato, parzialmente scremato a crudo, raccolto nel Comelico (o Val Comelico), un territorio dell'alto Cadore. Il prodotto è reperibile durante tutto l’anno presso l’unico caseificio che lo produce (la latteria “Genzianella”) e la piccola distribuzione del bellunese. E’ il tipico formaggio di latteria di antica tradizione. Si presenta con forma cilindrica, facce abbastanza piane di diametro di 30 cm, scalzo diritto o leggermente convesso di 7÷10 cm e peso di 4÷6 Kg. La crosta non è regolare e presenta un colore molto variabile sul giallo paglierino; la pasta è di colore bianco con occhiatura sempre presente, regolare e più evidente nel prodotto fresco; il sapore tipico è piuttosto marcato e presenta un retrogusto amaro, rilevabile soprattutto in autunno, legato all’alimentazione delle bovine sui pascoli di montagna; l’odore/aroma è caratteristico, gradevolmente intenso, con riconoscimenti di lattico cotto (burro), leggero erbaceo e, nelle stagionature più prolungate, frutta secca (nocciola). Viene commercializzato a tre diversi gradi di stagionatura: fresco (1÷3 mesi), mezzano (oltre 3 mesi) e vecchio (oltre 5 mesi). E’ un ottimo formaggio da pasto, ma anche un ingrediente utilizzato in ripieni o in preparazioni filanti in cottura. Trattandosi di un prodotto con stagionatura piuttosto variabile, la scelta “tradizionale” di abbinamento per un prodotto abbastanza giovane è fra vini bianchi più o meno giovani, di medio corpo, abbastanza caldi, secchi, anche leggermente aromatici (es.: Soave, Müller Thurgau, Riesling, …) e, per prodotto più stagionato, fra vini rosato o rossi, di corpo, abbastanza caldi, con tannini “delicati”.
Marchi
Classificazione
PAT
Nazione:
Italia
Regioni:
Veneto
Province:
Belluno
Prodotto
Formaggio
Materia prima
Latte
Sale
Lattifera
Vacca
Stato del latte
Parz. scremato
Pastorizzato
Temperatura della cagliata
Pasta semicotta
Consistenza della pasta
Pasta molle
Pasta semidura
Tempo di stagionatura
Fresco
Semistagionato
Tenore di grasso
Semigrasso
Tecnologie di lavorazione
Pressato
Tipologia di caglio
Vitello
Tipologia di coagulazione
Presamica
Tipologia di crosta
Pulita
Galleria fotografica
Allegati
Accettazione
Accesso per categoria (da elenco)
DO in esame
DOP
IGP
PAT
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Calabria
Sardegna
Piemonte
Valle d'Aosta
Liguria
Puglia
Lazio
Molise
Abruzzo
Marche
Veneto
Basilicata
Emilia-Romagna
Umbria
Friuli-Venezia Giulia
Toscana
STG

Ricerca per: