Cacioricotta

aggiornato al 19/08/2019
Cacioricotta
Formaggio grasso, a pasta semidura, prodotto con latte misto di capra e di pecora di diverse razze, intero e crudo, a coagulazione termico-presamica (proteine del latte e del siero). Può maturare qualche giorno, ma anche uno o più mesi. Deve il suo nome alla tecnologia impiegata, che consente di trattenere al suo interno sia la componente caseinica che quella siero proteica del latte (è insieme una ricotta e un cacio). Ha un alto contenuto di proteine, caseine e sieroproteine, che ne fanno un formaggio molto energetico. Si presenta con forma cilindrica, a facce piane di diametro 5-6 cm, segnate dalle fuscelle che l'hanno contenuto, scalzo diritto di 8-10 cm, peso di 0,2 Kg (ma le dimensioni possono essere molto varie). Il prodotto fresco non ha crosta; la pasta è compatta, di colore bianco e senza occhiature; di struttura morbida, appena friabile e sapore leggermente dolciastro, con intensità e sensazioni medie. Il prodotto stagionato presenta una crosta dura, di colore paglierino tendente al paglierino scuro o marrone; la pasta è dura, di colore paglierino, con occhiature rada; struttura che perde la morbidezza ed evolve verso il “gessoso”, sapidità e odore caratteristici del tipo di latte utilizzato sapido, con intensità e sensazioni medio elevate; durante la stagionatura può diventare piccante. Il prodotto fresco è un formaggio “da tavola” che viene usato come componente di taglieri o affiancato a verdure di stagione; quello stagionato invece viene grattugiato e costituisce un importante ingrediente per condire ricette tradizionali di pasta. L’abbinamento con i vini è di tipo territoriale: con il prodotto fresco si scelgono principalmente vini bianchi (es. Terre di Cosenza DOC Bianco, o Chardonnay); con il prodotto stagionato, invece, si abbinano frequentemente vini rossi (Terre di Cosenza DOC Aglianico, o Cabernet).
Marchi
Classificazione
PAT
Nazione:
Italia
Regioni:
Calabria
Province:
Cosenza
Prodotto
Formaggio
Materia prima
Latte
Sale
Lattifera
Capra
Misto (Pecora-Capra)
Pecora
Stato del latte
Crudo
Intero
Temperatura della cagliata
Pasta cruda
Consistenza della pasta
Pasta semidura
Tempo di stagionatura
Freschissimo
Semistagionato
Tenore di grasso
Grasso
Tecnologie di lavorazione
Cacioricotta
Tipologia di caglio
Agnello
Capretto
Tipologia di coagulazione
Termico-Presamica
Tipologia di crosta
Assente
Pulita
Galleria fotografica
Allegati
Accettazione
Accesso per categoria (da elenco)
DO in esame
DOP
IGP
PAT
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Calabria
Sardegna
Piemonte
Valle d'Aosta
Liguria
Puglia
Lazio
Molise
Abruzzo
Marche
Veneto
Basilicata
Emilia-Romagna
Umbria
Friuli-Venezia Giulia
Toscana
STG

Ricerca per: