. Onaf

Nuova sezione "Abbinamenti" su Granapadano.it
22/09/2020

Dal 22/09/2020 al 22/09/2020
Il Consorzio di Tutela Grana Padano, per rispondere ad una domanda sempre più diffusa tra i consumatori, ha voluto compiere uno studio approfondito sulla creazione degli abbinamenti. Ha selezionato Grana Padano DOP di quattro stagionature - 12, 18, 20 ed Oltre 20 mesi – ed ha organizzato degli incontri di studio con esperti delle associazioni più prestigiose dei vari settori: l’ONAF, l’AIS, Associazione Italiana Sommelier, per il vino, Unionbirrai per i piccoli birrifici indipendenti italiani e per le loro produzioni artigianali e l’AMI Ambasciatori dei Mieli. Sono state messe a confronto decine di combinazioni per scegliere gli abbinamenti migliori, partendo dalle caratteristiche delle varie stagionature di Grana Padano DOP.

Commenta Stefano Berni, Direttore Generale del Consorzio di Tutela: "Intorno al Grana Padano si è consolidata una squadra di eccellenze del gusto, che sanno dare alla vita un sapore meraviglioso”.

Beppe Casolo, vicepresidente di Onaf, osserva che "Si è trattato sicuramente di un progetto complesso, ma estremamente stimolante perché ha consentito ai partecipanti -  provenienti da diversi settori ed esperienze professionali - di confrontarsi e scambiarsi opinioni in modo sinergico al fine di individuare gli abbinamenti più adatti e innovativi."

Il risultato ha portato ad un completo rinnovamento della sezione “Abbinamenti” del sito del Consorzio Grana Padano, che mette così a disposizione degli utenti il risultato di questo paziente e importante lavoro.

Il ventaglio più esteso di proposte riguarda i vini, abbinamento da anni al centro di confronti e studi perché mette insieme due settori essenziali del Made in Italy enogastronomico.
Partner di grande piacevolezza si è rivelata anche la birra, secondo una tradizione consolidata in Germania e Regno Unito, tra i principali importatori del Grana Padano DOP. Lo studio ha poi approfondito e qualificato il “connubio perfetto” tra miele e Grana Padano DOP, uniti da una storia antica, una tradizione e un territorio che li caratterizza.

L'invito che il Consorzio Grana Padano e le associazioni dunque rivolgono ai consumatori è quello di divertirsi a provare. Ci si potrà innanzitutto collegare al sito www.granapadano.it/it-it/abbinamenti-1 e seguire i consigli, che per i più curiosi offrono anche una ricchissima pagina dedicata ai cocktails.

Anche il testo del comunicato stampa di presentazione del progetto è disponibile sul sito del Consorzio www.granapadano.it


ARCHIVIO news


CATEGORIE
NEWS (215)
EVENTI (419)
CORSI (5)
CONCORSI (25)